Logo Iren

Premi e riconoscimenti 2013

Carbon Disclosure Project

Iren, per il secondo anno consecutivo, ha partecipato al survey del Carbon Disclosure Project "CDP Italy 100 Climate Change Report 2013", conseguendo uno score pari ad 80 punti in tema di disclosure sulla qualità e sulla completezza delle risposte fornite al questionario, superiore alla media delle prime 100 aziende italiane (66 punti). Per quanto concerne la valutazione inerente le performance, il Gruppo ha conseguito un miglioramento rispetto all'anno precedente ottenendo un risultato pari a "B".

Le aziende che hanno risposto al questionario CDP nel 2013 rappresentano circa il 77% del valore di capitalizzazione di mercato delle "top 100" aziende quotate in Italia e l'83% del valore del FTSE MIB.

Il Carbon Disclosure Project (CDP) è un'organizzazione "no profit" attiva nel campo della riduzione delle emissioni dei gas ad effetto serra e dell'utilizzo sostenibile dell'acqua da parte di aziende e città. Il CDP opera per conto di 722 investitori istituzionali di tutto il mondo (grandi banche e intermediari finanziari), che gestiscono asset per 87 mila miliardi di dollari. Ogni anno il CDP, per conto dei propri investitori, richiede, tramite un questionario alle imprese, informazioni relativamente alle emissioni di gas ad effetto serra e alle misure adottate per la mitigazione dei cambiamenti climatici, favorendo la comunicazione aziendale con i propri investitori, organizzazioni governative e non governative, accademiche, altre imprese e con il pubblico.

Per ulteriori informazioni:
»Questionario CDP - Iren 2013
»Report CDP

CoReVe

Il Consorzio Recupero Vetro ha premiato il Comune di Parma per aver implementato e ottimizzato la raccolta del vetro con il "Blue Award", il premio rientra nel Green Tour, progetto di comunicazione di CoReVe giunto alla terza edizione, che ha l'obiettivo di individuare le città italiane particolarmente virtuose nella raccolta differenziata. Il sistema di raccolta monomateriale finanziato da CoReVe e adottato in tutti i quartieri delle Città di Parma, ha consentito un notevole miglioramento della qualità del materiale raccolto e importanti risparmi economici. Rispetto agli altri sistemi di raccolta il sistema monomateriale è finalizzato alla massimizzazione del riciclo, in quanto consente il recupero del 96% del materiale vetroso, che torna ad essere una nuova bottiglia. Parma ha recuperato nei primi 10 mesi dell'anno circa l'800% in più dalla raccolta monomateriale del vetro.

Sodalitas

Sodalitas, prima organizzazione ad aver introdotto in Italia la Sostenibilità d'Impresa, rivolge la propria attenzione ad aziende, associazioni imprenditoriali, distretti industriali ed organizzazioni che si siano concretamente impegnate in progetti di Sostenibilità d'Impresa.
I progetti "Accumulatori di calore del Martinetto" e la "APP EcoIren" - entrambe candidati al Sodalitas Social Award nelle Categoria: "Tutela e Sensibilizzazione Ambientale" e "Consumo Sostenibile e Catena di Fornitura responsabile", sono stati selezionati come finalisti dalla Commissione di Valutazione. Nell'edizione 2014, Iren è stata l'unica azienda partecipante ad essere selezionata come finalista in due categorie distinte.
Gli accumulatori di calore del Martinetto permettono l'immagazzinamento dell'energia termica prodotta dagli impianti di cogenerazione nelle ore notturne, quando la richiesta di calore è minore, per cederla nelle ore di massimo carico della rete di teleriscaldamento, riducendo l'utilizzo delle caldaie di integrazione e massimizzando la produzione di calore da cogenerazione con zero emissioni aggiuntive.

Gli accumulatori del Martinetto consentono:

  • elevata flessibilità di esercizio e di gestione dei flussi di energia termica;
  • rapidità di messa in servizio;
  • risparmio di fonti primarie e riduzione di emissioni di GHG.

L'inserimento ambientale degli accumulatori del Martinetto è stato curato mediante approfondimento della quota di installazione di circa 4m e l'inserimento architettonico con un rivestimento esterno dei serbatoi di fasce di lamiera in acciaio inossidabile e illuminazione scenografica notturna.

La realizzazione degli accumulatori è un esempio concreto di sviluppo sostenibile, principio cui si ispira il Gruppo Iren.

L'impianto ha apportato i seguenti benefici sotto il profilo della Sostenibilità:

  • Comunità/territorio: risparmio di fonti primarie circa 5.000Tep/anno, emissioni evitate di CO2 circa 12.000t/anno, smantellamento della centrale Vallette e, in corso, trasformazione dell'area a parco pubblico e interramento tratto linea AT 220kV Pianezza-Leinì;
  • Clienti: grazie ai risparmi conseguiti mediante l'ottimizzazione della cogenerazione e la riduzione dell'uso delle caldaie, gli accumulatori contribuiscono a mantenere la competitività del teleriscaldamento rispetto ad altre forme di riscaldamento urbano;
  • Fornitori: assegnate attività e forniture per un importo di 10,3 milioni di €, incentivando lo sviluppo nel territorio;
  • Finanziatori: utilizzo pro-quota del finanziamento BEI di 200 milioni di euro per l'intero progetto Torino Nord.

EcoIren è la nuova applicazione per tablet e smartphone, sviluppata da Iren, che aiuta i cittadini a gestire meglio i rifiuti e attiva un canale diretto di comunicazione tra cittadini e azienda attraverso un sistema interno di messaggistica.

Attraverso l'APP è possibile:

  • conoscere le modalità di raccolta differenziata in vigore presso il proprio indirizzo;
  • prenotare il recupero di rifiuti ingombranti;
  • consultare il "Rifiutologo" per sapere in quale contenitore va gettato un determinato rifiuto;
  • verificare dove sono i Centri di raccolta, lo sportello Iren e il distributore Acquapubblica più vicini;
  • inviare segnalazioni;
  • consultare e consigliare ricette che utilizzano in modo creativo gli avanzi di cucina.

Tra gli aspetti innovativi del progetto si segnala:

  • la prenotazione del ritiro di rifiuti ingombranti, se disponibile per il proprio comune, direttamente dal proprio cellulare;
  • il sistema di fotosegnalazione che permette ai cittadini di scattare istantanee dei rifiuti abbandonati, cassonetti danneggiati e altre situazioni anomale, spedendo le immagini direttamente ad Iren, corredata da un testo e dalle coordinate geografiche;
  • la consultazione di una serie di ricette che consigliano come utilizzare in modo creativo gli avanzi di cucina, disponibili nella sezione "Il ricettario degli avanzi" e l'invio di ricette proprie, inserendo la lista degli ingredienti e una breve descrizione della preparazione.

L'APP EcoIren apporta alla comunità e al territorio i seguenti benefici:

  • l'immediatezza della comunicazione con l'azienda, che consente un rapporto più diretto e informale;
  • la possibilità di avere accesso comodamente a tutte le informazioni agevolando la differenziazione dei rifiuti;
  • la creazione di un senso di comunità tra i cittadini attraverso lo scambio di ricette di cucina;
  • la riduzione dei tempi di attesa al contact center;
  • il ritorno derivante dal miglioramento qualitativo della raccolta differenziata in termini di contributi dai Consorzi di recupero con effetto positivo sulla tassa per i servizi di igiene ambientale;
  • la crescita dei quantitativi di raccolta differenzia con la riduzione dell'impatto ambientale derivante dallo smaltimento di rifiuti avviabili al recupero.

Legambiente Emilia Romagna

Legambiente Emilia Romagna ha realizzato nel 2013 la sesta edizione del premio “Comuni Ricicloni” che ha visto il riconoscimento di importanti risultati ottenuti da Comuni appartenenti al bacino territoriale da Iren. In particolare sono stati premiati: Soragna e Felino (PR) per la miglior percentuale di raccolta differenziata raggiunta, Sarmato, Podenzano e Piacenza per la miglior raccolta differenziata di carta e cartone e Traversetolo (PR) per la miglior raccolta del legno.
Un riconoscimento, per questi Comuni del bacino servito da Iren Emilia, che testimonia l’efficacia di un modo di lavorare e di un sistema di gestione dei rifiuti frutto di una collaborazione costante tra cittadini, Istituzioni e Iren.

Avvertenze | Credits - Tutti i diritti riservati © 2010-2017 Iren S.p.A. - Via Nubi di Magellano, 30 - 42123 Reggio Emilia -
irenspa@pec.gruppoiren.it - Capitale sociale I.V. 1.276.225.677,00 euro - Codice fiscale/Partita IVA: 07129470014 .