Luca Dal Fabbro nuovo Presidente Iren

21 giugno 2022

 

L’assemblea degli azionisti del 21 giugno ha nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione ed il suo Presidente nella persona di Luca Dal Fabbro per il triennio 2022-2023-2024.

 

Il nuovo Presidente Iren è nato a Milano l’8 febbraio 1966, dopo la Laurea in Ingegneria Chimica presso l’Università La Sapienza di Roma ed un master in Politica Internazionale presso ULB al Centre des Etudes Internationales et strategiques di Bruxelles, ha studiato Advance Management al MIT Sloan School di Boston.

 

Ha una lunga esperienza manageriale internazionale nel settore industriale, finanziario e dell’energia e della sostenibilità. È stato Presidente di Snam, Presidente Esecutivo di Renovit, Amministratore delegato di ENEL Energia e E.On Italia, consigliere di amministrazione di Terna. Inoltre, è stato Vice presidente della Fondazione Snam, Vice Presidente di Assoesco e di Aiget e ha guidato il desk Far East dell'Istituto Affari Internazionali.

 

È attualmente Presidente dell’Istituto Europeo ESG, Vice Presidente del Circular Economy Network, adjunct Professor all’Università LUISS e professore straordinario alla Università LUM.

Ha pubblicato nel 2017 il libro “L’economia del Girotondo” sui temi dell’economia circolare e nel marzo 2022 il saggio “ESG – La Misurazione della Sostenibilità” edito da Rubbettino.

 

Capitale umano e lavoro di squadra per creare nuovo valore 

 

"Entrare a far parte del Gruppo Iren è per me motivo di onore" – ha dichiarato Luca Dal Fabbro.

 

"Iren riveste e rivestirà un ruolo sempre più strategico per lo sviluppo economico dei suoi territori, per la tutela dell’ambiente e per la valorizzazione e l'uso sostenibile di risorse preziose come acqua ed energia. Partendo dal legame che Iren ha con i propri territori di riferimento e dal valore unico che questa relazione genera, metterò a servizio dell’azienda le mie esperienze pregresse per contribuire a rendere il Gruppo leader nella economia circolare e nella transizione energetica. Il mio primo impegno sarà quello di conoscere e approfondire l’ampio patrimonio di professionalità, competenze e storie delle persone che ne fanno parte: un capitale umano inestimabile e ricco di diversità. I fattori abilitanti per realizzare la visione tracciata per i prossimi anni saranno il lavoro di squadra, non solo tra le persone che lavorano per noi e con noi ma anche con i territori di riferimento, lo sviluppo delle competenze e delle sinergie, l’innovazione e la collaborazione con le Istituzioni per iniziative sistemiche come il PNRR": con queste parole che Luca Dal Fabbro accoglie la presidenza e consolida la visione del Gruppo per "dare forma al domani, ogni giorno".

 

 

L'obiettivo finale è creare sempre più valore

per tutti i nostri stakeholder e azionisti.

 

Luca Dal Fabbro, Presidente Iren

Potrebbe interessarti

Green

Green week: Iren al festival della Green Economy per disegnare la rotta della sostenibilità

Una settimana dedicata all’economia verde con la partecipazione di ospiti internazionali e esponenti dell’economia, della finanza e delle istituzioni.
Green

Il percorso green di Iren che porta ai maxi concerti di Campovolo: ecco come

La crescita registrata conferma e premia l’impegno de Gruppo nel realizzare un impianto strategico basato sulla transizione ecologica, la territorialità e la qualità del servizio.
Green

Piano industriale: Iren in anticipo con gli obiettivi sulle rinnovabili

La crescita registrata conferma e premia l’impegno de Gruppo nel realizzare un impianto strategico basato sulla transizione ecologica, la territorialità e la qualità del servizio.
Green

Economia circolare: nasce il primo distretto del Valdarno

Il progetto prevede la costruzione di un sistema integrato di impianti che permetterà di gestire tutte le fasi del recupero di numerose frazioni di rifiuti.
Green

"Sei di coccio?": la campagna che migliora la raccolta differenziata del vetro

Aumentare la percentuale effettiva di riciclabilità del vetro raccolto è l’obiettivo della campagna lanciata da Iren insieme a CoReVe.